Come si pronuncia in inglese

ACCEDI GRATIS

La pronuncia in inglese è solitamente molto diversa da quella dell’italiano e, oltre al fatto che le parole inglesi non suonano sempre come supponiamo, ci sono suoni che ci costano fatica perché non esistono nella nostra lingua. Quindi, quando ci si avvicina a questa lingua, abbiamo due compiti, sapere come scrivere e, d'altra parte, come pronunciare le parole in inglese.

In ABA English ci preoccupiamo che tu impari tutte le abilità relative all'inglese, per questo motivo abbiamo progettato esercizi di lingua e video con i quali, oltre a imparare la grammatica e il vocabolario, puoi praticare la tua pronuncia.

Inizia il tuo corso d'inglese

La pronuncia corretta in inglese

Vedremo alcuni casi di pronuncia delle parole in inglese con cui puoi avere qualche difficoltà.

  • They (loro) e then (allora): In questo caso, abbiamo il famoso ‘th’ in una delle sue varianti, quella che suona come la ‘d’ italiana (dei/den). In italiano la ‘h’ è muta e non c’è una tale combinazione di lettere con il suono ‘d’, per questo motivo troviamo difficile sapere come pronunciarlo.
  • Fail (fallire) e maid (fanciulla): In questo caso, l’italiano ha la combinazione ‘ai’ ma con il suono delle due vocali. In inglese, d’altra parte, questa combinazione suona ‘ei’ (feil/meid)
  • You (tu) e youth (gioventù): a differenza dell’italiano, la ‘y’ dell’inizio della parola inglese suona come la ‘y’ nella parola yogurt

Continuiamo con la fonetica.

Videolezione di ABA English sugli avverbi

La trascrizione fonetica

Ora vediamo come rappresentiamo ciò di cui abbiamo parlato nei simboli fonetici.

  • They (/ ðeɪ /) e then (/ ðen /)
  • Fail (/ feɪl /) e maid (/ meɪd /)
  • You (/ juː /) e youth (/ juːθ /)

Come puoi vedere, la fonetica è davvero utile quando si tratta di sapere quale sia la pronuncia delle parole in inglese. Ecco perché in ABA English, poiché ci preoccupiamo che tu possa gestire fluentemente l’inglese, ci concentriamo su fonetica e grammatica. In questo modo ci assicuriamo di conoscere non solo i vocaboli, ma il modo corretto di pronunciarli e usarli.

Come migliorare la tua pronuncia in inglese

Per aiutarti un po ‘di più con questa pronuncia inglese, ecco alcuni suggerimenti.

Prima di tutto, ti suggeriamo di prestare attenzione a come gli attori nativi parlano nella serie e nei film in inglese che trovi. Questo è uno dei modi migliori per sapere quale sia la pronuncia corretta delle parole.

Una volta che lo hai fatto e sei pronto per fare pratica, registra te stesso pronunciando le parole che hai appreso e poi ascolta per vedere dove devi apportare le modifiche per pronunciare meglio in inglese.

Se vedi che non pronunci bene, non disperare, è una questione di tempo e pratica. Tieni anche a mente, che se parli lentamente, sarà più facile per te prestare attenzione al modo in cui pronunci e correggi gli errori che potresti avere.

Se vuoi avere gli strumenti migliori, prova il nostro corso.

Conversazione di una coppia in un ABA Film
Istruzioni del professore nella app di ABA English

I nostri insegnanti ti accompagneranno in ogni momento

E, poiché è sempre meglio imparare accompagnati, ABA English ti sta aspettando con i nostri insegnanti di primo livello che ti aiuteranno a migliorare la tua pronuncia aiutandoti con ogni dubbio durante l’apprendimento dell’inglese.

Inizia il tuo corso d'inglese

144 ABA Film

Cortometraggi che aiutano gli studenti ad immergersi nella lingua attraverso situazioni di vita quotidiana

144 videolezioni

I nostri professori madrelingua renderanno la grammatica più facile da capire e da applicare.

Più di 1000 esercizi

Attività ideate dai nostri professori affinché gli alunni possano raggiungere il massimo del loro potenziale

6 livelli certificati

Dai un impulso alla tua carriera con le certificazioni di ABA English e gli esami ufficiali di Cambridge

Professore privato

Chiedi, scrivi e descrivi... Il tuo teacher ti guiderà lungo il cammino

Garanzia di 14 gg

Se non sei soddisfatto del nostro corso, puoi annullare il tuo abbonamento ed ottenere il rimborso nei primi 14 giorni.